Le mie dimissioni

28

Mi dimetto da siciliana!
Questa volta sul serio; ho cercato di resistere, ho mantenuto la mia residenza anagrafica a Palermo perché volevo ancora essere parte di un ipotetico progetto di riscatto. Volevo poter dire la mia su quello che succedeva nella mia città, nella mia regione. Adesso basta!




28 commenti

  1. Marciare con la destra nazionalista e popolare di Forza Nuova, che avrebbe mandato l’esercito contro la Mafia… è sbagliato, vero?

    Loro sono fascisti… bravi, ora tenetevi l’Eroe Mangano e chi candida Lumia MA ANCHE Crisafulli!

  2. PURTROPPO QUI NON SI TRATTA DI DESTRA, SINISTRA, CENTRO. L’ITALIA E’ UN PAESE XENOFOBO, VATICANIZZATO, CHIUSO INTELLETTUALMENTE E LA SICILIA E’ LA PRIMA REGIONE CHE RISPECCHIA QUESTA POVERTA’ DI RIVINCITA MORALE, ETICA, INTELLETTUALE. IL 65% CHE HA VOTATO LOMBARDO MI FA VERGOGNARE, MI FA SCHIFO E CHI CONTINUA A VOTARE UDC ED HA PERMESSO A CUFFARO DI ESSERE SENATORE, DEVE ANDARE IN GALERA. POVERA ITALIA, POVERA SICILIA, CHE SCHIFO!

  3. Direi che è un gran bel post, se l’aggettivo non mi sembrasse inappropriato. Diciamo che è scritto molto bene, ecco.

  4. Ringrazio le persone come te che sono solidali alla sicilia “leale e morale” e dici bene, non è una questione di destra o sinistra. Cioè lo è, ma per una questione di ideali. Ed io che faccio parte della “minoranza” vera, ne sono più che orgogliosa, perchè posso constatare chi veramente vuole e migliora le cose… e chi no.

    Dall’altro lato le tue parole mi intristiscono, perchè molti siciliani vanno via e si allontanano per sempre, idealmente dal luogo in cui sono nati e cresciuti e che avrebbe tanto bisogno di gente onesta. La paura che anche io, un giorno faccia la tua stessa scelta.

  5. utente anonimo on

    “voglio però esprimere la mia solidarietà a quel 32/34% che ha cercato di cambiare le cose”

    Questa è la ciliegina sulla torta!

    Sicché con l’ultracentralista partito democratico, che ha il cuore e la testa a Roma, le cose sarebbero cambiate in Sicilia? Mi fai ridere.

    La verità è che la Finocchiaro e quelli come lei della Sicilia non gliene può fregare di meno.

    Ma non ti sembra che la Finocchiaro debba chiedere scusa a quel 32/34% che ha in buona fede creduto in lei e che lei ha ripagato andandosene là dove è il suo cuore – cioè a Roma – abbandonando la Sicilia?

    Non ti sembra che il suo ruolo debba essere di capo dell’opposizione al Parlamento Siciliano? E invece no, lei preferisce il parlamento italiano! Bella serietà, bella coerenza! Rappresenta benissimo la superiorità “morale”, direi “antropologica”, della sinistra italiana, ovverosia la sinistra più anti-siciliana che la storia abbia mai conosciuto.

    Guarda, credo che questa sinistra anti-siciliana sia in perfetta sintonia con quello che dici a proposito della tua Madre Patria e del tuo Popolo. Ti rappresenta alla perfezione.

    Ma sai, i Siciliani del 64%, che tanto detesti, non sono fessi e sanno distinguere tra chi ha il cuore in Sicilia e chi lo tiene a Roma o, peggio, a Milano.

    Buona fortuna. O mia bella Madunnina!

  6. Mi dispiace che tu abbia perso tempo a scrivere un commento così lungo e così fuori tema caro anonimo. Non parlavo di sinistra nè della Finocchiaro, mi sembra di averlo pure specificato. Buona fortuna anche a te e al tuo federalismo fiscale e speriamo che sia la volta buona!

  7. utente anonimo on

    sicilia indipendente dallo stato italiano colonizzatore.

    all’autrice del post, mi dispisce farti notare che non hai capito proprio nulla della situazione siciliana e di quella italiana; forse dovresti studiarti un pò di storia prima di affrontare temi di attualità.

    saluti

  8. utente anonimo on

    Io direi che dovrebbero finire alla gogna anche gli ascari che sputano fango sulla terra che gli ha dato i natali.

  9. utente anonimo on

    hai paura perchè non conosci. se tu sapessi veramente da dove nascono queste affermazioni, secondo ne faresti pure di più estreme.

    socrate dice, che al mondo c’è un solo male, l’ignoranza, ed un solo bene, la sapienza.

    studiate, acculturatevi, riscoprite le vostre radici ed allora capirete perchè la sicilia è caduta così in basso.

  10. Sono deluso anch’io… e non ho modo di scappare! :-/

    Ciao,

    Emanuele

    PS: che poi, se chiedi in giro… non l’ha votato nessuno! :-O

  11. Hanno da difendere la ricchezza costruita nel passato:

    in effetti è vero, peccato che insieme alla parte di loro ricchezza che hanno mandato al sud, hanno mandato anche camion e camion di diossina.

    una esiliato siculo

  12. utente anonimo on

    ” Io, per quel che mi riguarda, mi toglierò il vizio assurdo di pensare che chissà, forse, magari un giorno potrei tornare a vivere lì dove sono nata. ”

    ma và a quel paese, anzi già ci stai.

    fortunatamente non tutti i siciliani ragionano come te, altrimenti sarebbe un’isola deserta.

    tu sei il frutto di 148 anni di colonizzazione culturale.

    tu al pari di cuffaro, crispi e di tanti altri loschi personaggi che sono nati in sicilia non si possono e non si debbono definire siciliani.

    ANimus TUus DOminus

    casomai non sapessi cosa significa, te lo spiego io: IL CORAGGIO SIA IL TUO SIGNORE.

    esso fu inizialmente la parola d’ordine segreta dei rivoluzionari del vespro siciliano e dopodichè ne divenne il motto.

    il coraggio sia il tuo signore, ma a quanto pare il tuo signore è la vigliaccheria l’ascarismo

  13. Ce ne fosse uno di questi impavidi combattenti in grado di lasciare un nome, un soprannome, un riferimento….niente, combattono tutti con il cappuccio! Voi si che avete coraggio mica come noi mercenari. State attenti che vi mando Calderoli e allora si che sono cazzi!

  14. Come nella migliore tradizione meridiosicula: lettera anonima come specchio della nostra cultura civica….ah se fossi Settentriosvizzero!

  15. utente anonimo on

    “Ce ne fosse uno di questi impavidi combattenti in grado di lasciare un nome, un soprannome, un riferimento….niente, combattono tutti con il cappuccio! Voi si che avete coraggio mica come noi mercenari. State attenti che vi mando Calderoli e allora si che sono cazzi!”

    Stanton:Compleanno: 26 Novembre | Sesso: Femmina

    Home page del blog: sottoilsoledimilano.splinder.com

    Provenienza: Palermo / Milano:Sicilia / Lombardia

    “Come nella migliore tradizione meridiosicula: lettera anonima come specchio della nostra cultura civica….ah se fossi Settentriosvizzero!”

    Panormino:…?

    IL BUE CHE DICE CORNUTO ALL’ASINO.

  16. Non ti si chiedeva il codice fiscale! Sarebbe bastato un nickname..siamo su internet ed esistono alcune regole che andrebbero sempre seguite! Ma pazienza….

  17. utente anonimo on

    E che ve ne fate di un nikname ?

    Risolvete forse l’anonimato?

    E poi, nel web è previsto anche l’anonimato!

    Vi attaccate alle stupidaggini per eludere il problema vero.

  18. @anonimo: qua si straparla…mi pare. con chi l’hai non se capito. Ti spieghi?

    Mi sembra che qua si possa parlare serenamente e non per forza bisogna pensarla allo stesso modo. Ma lo si faccia con garbo se si deve esprimere opinioni discordanti. Forse sono quelli come te che non fanno bene alla sicilia.

  19. Sono capitato nel tuo blog e mi sono soffermato su questo post che condivido pienamente.

    Io da siciliano come te, di cose ne avrei da dire a centinaia; ritengo che il distacco TOTALE sia assolutamente necessario .La Sicilia non ha speranza .

    Dopo una mancanza da Palermo durata 25 anni, ho deciso di avere un secondo studio a Palermo dove spesso vado a lavorare; ci ritorno comunque da siciliano per caso (così come io mi definisco) utilizzando la città, semplicemente come un turista.

Commenta

Powered by keepvid themefull earn money